Convegno “dall’ANIMA alla MENTE”

La Ricerca di un Nuovo Percorso Formativo

Il 10 e 11 Marzo 2017, si terrà a San Miniato, Pisa, il Convegno “Dall’Anima alla Mente” che avrà come tema l’evidenza scientifica nell’alleanza terapeutica: saggezza relazionale e meccanismi della mente.

A chi è rivolto il convegno

Il Convegno è indirizzato a medici, psicologi, psichiatri, neuropsichiatri, neurologi, psicoterapeuti, studenti e specializzandi.

Nasce dalla necessità di ampliare le conoscenze scientifiche, avvalendosi della presenza di esponenti di spicco provenienti sia dal mondo della psicoterapia che dal mondo scientifico.

Sarà l’occasione per valutare lo stato dell’arte della psicoterapia nella ricerca di un nuovo percorso formativo corrispondente alle nuove conoscenze.

CONVEGNO ACCREDITATO
ECM

CREDITI ASSEGNATI
15

Relatori

  • Grazia Attili
  • Benedetto Farina
  • Giovanni Liotti
  • Maurlio Orbecchi
  • Pietro Pietrini
  • Telmo Pievani
  • Mario Giovanni Santini
  • Piergiorgio Strata
  • Angelo Tartabini

10 e 11 Marzo 2017

Fondazione Conservatorio Santa Chiara, Via Roma, 15, San Miniato (Pisa)

I modelli teorici della psicologia del profondo stanno convergendo verso l’acquisizione di una base scientifica rappresentata dall’integrazione di diverse discipline parallele. Si tratta di un percorso aperto da John Bowlby, con il suo studio dell’etologia, che ha portato alla teoria dell’attaccamento, e proseguito con la rivoluzione neuroscientifica che ha permesso di archiviare vecchi modelli di funzionamento della mente non più adeguati alle nuove conoscenze.

 

Col passare del tempo è cresciuta la consapevolezza che, la teoria dell’evoluzione è l’architrave che sottende a tutte le discipline che hanno qualcosa da dire a chi si occupa di psicologia.

Si è sviluppata la consapevolezza che psicologia animale comparata, biologia molecolare, neuroscienze, antropologia evoluzionistica, genetica del comportamento e tante altre branche della scienza sono un indispensabile patrimonio di conoscenza per uno psicoterapeuta.

 

Le nuove conoscenze incidono direttamente sulla relazione terapeutica trasformandola, da una corrispondenza empatica e affettiva, a uno spazio di equilibrio tra momenti di attaccamento e momenti cooperativi in cui si possano finalmente utilizzare mappe interpretative corrispondenti alla realtà e alle nuove conoscenze.

 

Da queste riflessioni emerge la necessità di una formazione su basi interdisciplinari e scientifiche che possa superare limiti e carenze attuali, ostacoli determinati dal fatto che la maggior parte delle scuole di psicoterapia continua a basarsi sulle intuizioni dei fondatori.

 

Il Convegno nasce dalla necessità di ampliare le conoscenze scientifiche dello psicoterapeuta, e per questo si avvale della presenza di esponenti di spicco provenienti dal mondo della psicoterapia scientifica e dal mondo delle scienze naturali.

Il Convegno Dall’anima alla mente è un’occasione imperdibile per valutare lo stato dell’arte della psicoterapia più avanzata, e quanto esponenti del mondo scientifico vicino alla psicoterapia, hanno da dire per la costruzione di modelli teorici in psicologia corrispondenti alle nuove conoscenze.

Commenti

commenti