Psicologia della Salute

15:29 03 Novembre in Blog, Consulenza alla coppia genitoriale, Psicoeducazione Alimentare
0 Comments

Il bambino e la tavola.
Un compito “evolutivo” per i figli e uno “educativo per i genitori

L’alimentazione in età pediatrica: dai geni all’ambiente:

1°INCONTRO

– La costituzione fisica e i fattori biologici e psicologici che predispongono all’insorgere dei disturbi del comportamento alimentare.

– L’allattamento e lo svezzamento. Prime tappe fondamentali nel condizionare il rapporto del figlio con il cibo

2° INCONTRO

L’ambiente familiare come fattore primario di prevenzione:
a)lo stile di vita della famiglia; b)l’importanza data dai genitori al rito del mangiare e il valore riconosciuto al tempo della “pausa”;
c) la capacità di riconoscere la fame reale;
d) quanto comanda la televisione e l’impatto della pubblicità

 

Il disturbo del comportamento Alimentare come sintomo per comunicare stati emotivi:

3°INCONTRO

– I compiti evolutivi di un bambino
– Il linguaggio dei bambini: oltre la parola, il sintomo

4°INCONTRO

– Il disturbo alimentare: frutto di un’abitudine o messaggio per i genitori?
– L’educazione alimentare come processo comunicativo

 

Il sistema di alimentazione più corretto per bambini sani:

5°INCONTRO

– Comprendere le reali esigenze dei figli
– La insostituibile funzione genitoriale nel ruolo di guida e modello

6°INCONTRO

– La varietà e la completezza
– La scoperta dei diversi sapori
– Il clima familiare
– L’ambiente prescelto
– Il rispetto dei tempi

Dott.ssa Giuditta Martelli

Scarica il programma: CLICCA QUI

Commenti

commenti

No Comments

Post A Comment